My Name Is Victa, un 5 corde per Victor Wooten

Home/Bassi/My Name Is Victa, un 5 corde per Victor Wooten
  • basso victor wooten

My Name Is Victa è un basso 5 corde pensato e realizzato per il grande bassista e musicista Victor Wooten, che come pochi incarna lo spirito della musica per la musica. L’auspicio era costruire un basso che ne riflettesse la purezza.

Essenze

Il corpo è in un pezzo unico di Frassino marezzato, esteticamente ricco e infallibile dal punto di vista del suono, il top è in Noce colore. Acero marezzato per il manico e una durissima tastiera di Ebano Gabon garantiscono attacco netto e brillante, e basse ricche e definite.

Manico

Il manico è avvitato con sei viti, garantendo maggiore sustain e continuità della vibrazione. Il radius della tastiera è 12 pollici, accoppiato a un shape particolarmente slim ma non troppo piatto, per non creare affaticamento durante il playing a mano chiusa. La scala è 34 pollici e mezzo, il capotasto, realizzato a mano in ottone massiccio, misura 44 millimetri.

Sulla tastiera in ebano spicca un intarsio custom in acero, “My Name Is Victa”, come recita il brano omonimo, “…and I’m a winna”.

I tasti sono jumbo in Nickel Silver, per un suono più caldo. Il truss rod è a doppia azione. La paletta slanted garantisce la giusta pressione delle corde sul capotasto.

Pickup ed elettronica

L’elettronica, passiva, gestisce tre pickup single coil con doppio magnete per corda artigianali Ross. Magneti in Alnico 5 e filo da 0.06mm, vuol dire basse definite e alte brillanti.

Tre switch on/off gestiscono i 3 pickup singolarmente, in modo da poterli mixare in tutte le combinazioni possibili. Il quarto switch in basso permette di mettere in serie i due pickup al manico per creare un humbucker e quindi una sorta di boost sulle basse e sul volume.

Per il resto, volume e tono 500k cts e presa jack stereo.

Niente pile, niente PCB, niente connettori, solo molto suono, il suono vero di un vero basso di frassino.

Hardware

Meccaniche e ponte sono Gotoh, attacchi della tracolla strap locks, corde E A D G C 105/32 Ernie Ball, sportellino in alluminio impiallacciato in frassino marezzato, copri truss rod in alluminio acidato custom, cover pickup artigianali Ross in frassino.

Finitura

Tutto lo strumento è stato verniciato con un fondo/finitura satinato alla Nitrocellulosa. L’effetto del body è a poro aperto, per lasciare traspirare e maturare naturalmente il legno. Il manico, vellutato, scivola sotto le mani.

In dettaglio

Semplicemente un basso per un bassista.

Un dono, perché altrimenti non lo sarebbe stato.

Questo, e niente altro.

About the Author:

Leave A Comment

diciassette − dodici =